LASERTERAPIA







LASER è l'acronimo di Light Amplificator by Stimulated Emission Radiation.


Il laser è quindi radiazione elettromagnetica monocromatica con una precisa lunghezza d'onda e una potenza di emissione variabile.



Particolari materiali, noti come mezzi attivi, se adeguatamente eccitati producono radiazioni elettromagnetiche

di caratteristica lunghezza d'onda e radiazione.


I dispositivi attivi possono essere solidi, gassosi, semi-conduttori ...; in base al tipo di mezzi attivi, 

i laser sono classificati come laser a stato solido, gas, semiconduttore o diodo e colorati.


I laser hanno varie applicazioni in campo medico e, per questo campo sono suddivisi in due categorie 

fondamentali:laser terapeutici e laser chirurgici.


I laser chirurgici sono caratterizzati da un'elevata potenza di emissione e fasci di emissione particolarmente collimati che
generare fenomeni di vaporizzazione sui tessuti corporei.


I laser terapeutici hanno minori poteri di emissione e/o fasci sfocati che inducono effetti terapeutici sia
sugli strati superficiali della pelle e del tessuto sottostante, a seconda delle caratteristiche dell'emissione laser.


La potenza dei laser è misurata in watt (W) o più comunemente in milliwatt
per i laser terapeutici, e rappresenta la quantità di energia emessa al secondo.


Per ottenere la quantità totale di energia emessa in un dato tempo, è necessario moltiplicare la potenza 

per il tempo di emissione. L'unità di misura dell'energia totale è il joule (J).


Il laser viene applicato tramite scansione.

Si tratta di apparecchiature dotate di un sistema che esegue un movimento di scansione con il fascio sulla zona da trattare. 


Il fascio viene deviato automaticamente lungo tutta l'area. Grazie alla possibilità di variare l'area da trattare,è indicato per superfici grandi, medie e piccole, la parte da trattare si trova a ca. 30 cm dal punto di emissione del fascio.


Anche da questo punto di vista, il livello di energia laser da trasferire ha due metodi di applicazione: 

fissando il tempo di trattamento;

fissando l'energia totale del trattamento.



Nel primo caso, l'operatore imposta il tempo di emissione della potenza laser dell'apparecchiatura corrispondente al tempo di trattamento.È il metodo più tradizionale.


Nel secondo caso, l'operatore stabilisce la quantità totale di energia che deve essere emessadurante

 l'intero trattamento espresso in joule/cm2.


L'apparecchiatura emetterà per tutto il tempo necessario per trasmettere questo livello di energia. 

In generale, questa voltaviene calcolato automaticamente, considerando la potenza impostata, 

la modulazione e la dimensione dell'area da trattare.


Prima di iniziare il trattamento, si consiglia di garantire la pelle è completamentepulito e privo di oggetti 

che potrebbero ostacolare il passaggio del raggio laser.


Iniziare sempre il trattamento dal punto più doloroso e poi andare al punto di origine del dolore.


Molto spesso, il trattamento di alcune malattie include l'applicazione su più,
punti specifici del corpo.




PRODUCIAMO 3 DISPOSITIVI DI LASERTERAPIA:


TRIPLE THERAPY


LUXWAVE


EASYONE EZ1




TUTTI I NOSTRI DISPOSITIVI SONO CERTIFICATI SECONDO LE ULTIME NORMATIVE IN VIGORE, SONO AFFIDABILI, SICURI, FACILI DA UTILIZZARE E SINONIMO DI GARANZIA NEI RISULTATI, PERCHE' SONO IL RISULTATO DI ANNI DI RICERCA E SPERIMENTAZIONE. 









NOI FACCIAMO LA DIFFERENZA

I NOSTRI DISPOSITIVI PER LASERTERAPIA

LIBERI DI SCEGLIERE

810 nm - 10 Watt YAG 1064 nm - 15 Watt

Triple Therapy ingloba oltre 20 anni di esperienza nel controllo dell'energia applicata in ambito medico

sCOPRI DI PIU'

INNOVATIVO

808 nm - 10 Watt or YAG 1064 nm - 10 Watt

Level ha inventato il primo lasser a scansione al mondo, dopo 30 anni la storia si ripete. Con un innovativo design e facilita' di utilizzo.

SCOPRI DI PIU'

EASYONE

Il nostro Laser Best seller, il piu' venduto al mondo, in due versioni da 5 Watt o 6 Watt. 

Studi scientifici hanno dimostrato senza dubbi che EASYONE e' il massimo per usi terapeutici.

SCOPRI DI PIU'